primo piano

Giornata Europea della Cultura Ebraica 2018

Domenica 15 settembre 2019 - Il Museo Ebraico e la Comunità Ebraica di Bologna partecipano alla Giornata Europea della Cultura Ebraica con un ricco programma di iniziative. La Giornata, che si svolgerà in oltre ottanta località italiane e in trentasette paesi europei, offrirà al grande pubblico l’opportunità di scoprire e conoscere il patrimonio storico e culturale ebraico, aprendo le porte di sinagoghe e musei, proponendo visite guidate, degustazioni gastronomiche, mostre, spettacoli, conferenze, musica e libri. Il tema dell'edizione 2019 “I sogni, una scala verso il cielo”, ci stimola a raccontare l’ebraismo da diversi punti di vista: i sogni sono infatti una presenza costante nella storia e nei testi sacri ebraici, a partire dalla Torah, ma sono anche intesi come speranza per il futuro.
28/08/2019

Jewish Jazz! 2019 - DA ODESSA A NEW YORK. Viaggio nella cultura musicale ebraica tra vecchio e nuovo mondo

MUSICA: tre serate 10-12-14 settembre 2019 | ore 21.00 - Un viaggio attraverso le varie esperienze musicali ebraiche, a partire da Odessa, città simbolo dell’ebraismo est europeo, con la musica dei primi esponenti del klezmer, passando alla riscoperta delle grandi canzoni yiddish del Bund e della Rivoluzione russa, per approdare alla presenza ebraica nella cultura statunitense, con il concerto del pianista newyorchese Uri Caine, protagonista assoluto dell’incontro tra jazz e tradizioni musicali ebraiche.
26/08/2019

Una stella tranquilla: narrazione e scienza in Primo Levi

CONFERENZA - mercoledì 11 settembre 2019 - ore 18. Nell’ambito della “Notte europea dei ricercatori 2019” e nel centenario della nascita di Primo Levi, un incontro con l’astrofisico Sandro Bardelli e lo scrittore Matteo Marchesini per esplorare gli interessi scientifici e le strategie narrative di un grande scrittore del ‘900. Intervengono: Sandro Bardelli, INAF-OAS e Matteo Marchesini, scrittore. Ingresso gratuito.
05/09/2019

Per non dimenticare il bene: percorso della memoria tra i “Giusti tra le Nazioni” in Emilia-Romagna

DATABASE - Nel 2017 il Museo Ebraico di Bologna dà vita all’ambizioso progetto di giungere, per successivi stati di avanzamento, alla mappatura completa dei Giusti tra le Nazioni emiliano-romagnoli, che, attualmente, sono già oltre sessanta, e andranno sicuramente ad aumentare mano a mano che si concluderanno con successo i processi di riconoscimento in corso. Tutti i materiali raccolti (video, foto, scansioni, ecc.), corredati dal racconto sintetico della vicenda di salvataggio e da una bibliografia, sono conservati e messi a disposizione del pubblico in una banca dati all’interno della quale è possibile navigare collegando le persone ai luoghi, alle storie e alle reti di solidarietà nelle quali spesso si trovarono a operare, ricostruendo un vero e proprio percorso della memoria.
26/08/2019

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/08/23 14:11:21 GMT+2 ultima modifica 2019-08-23T14:11:21+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina