Rosh Ha-Shanah

La celebrazione di ROSH HA-SHANAH – IL CAPODANNO EBRAICO -  è contraddistinta dal suono dello shofar, il corno di montone. La ricorrenza, che cade il primo del mese di Tishrì, commemora sia la creazione del mondo, sia il giorno in cui viene emesso il giudizio su ogni creatura.
Si pensa che essa rappresenti per Dio il momento opportuno per ricordarsi delle azioni degli uomini, per questo non sorprende che la festa sia preceduta e ancor più seguita da giorni improntati a un tono fortemente penitenziale. I riti culminanti di Rosh ha-Shanà avvengono in sinagoga, in cui ci si trattiene per varie ore in entrambi i giorni della festa.
Per questa festa, è tradizione mangiare spicchi di mela intinti nel miele per l'augurio di un dolce anno.

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/08/21 17:05:01 GMT+2 ultima modifica 2012-08-21T19:05:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina