Strumenti personali
Tu sei qui: Home / News / Il telescopio di Guido Horn

Giusti tra le nazioni

5xmille1

museo di qualita 

MEB - Museo Ebraico di Bologna

via Valdonica 1/5
40126 Bologna
Italy
Tel. +39 051.2911280
Fax +39 051.235430
email: info@museoebraicobo.it

 

Il telescopio di Guido Horn

MOSTRA - Siamo lieti di comunicare che la mostra dedicata a Guido Horn , realizzata nel 2017, a cinquant’anni dalla sua scomparsa, dal Museo Ebraico di Bologna, con Sofos, INAF - Osservatorio Astronomico di Bologna e il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell'Università di Bologna, sarà inaugurata a Trieste presso lo Spazio Trieste Città della Conoscenza il prossimo 6 marzo e si potrà visitare fino al 28 marzo 2018. L’edizione triestina è stata contestualizzata a Trieste, città di origine di Horn, da INAF-Osservatorio Astronomico di Trieste. Fino al 28 marzo 2019. Ingresso gratuito e aperto a tutti

 

 

Il telescopio di Guido Horn

Dal 6 al 28 marzo 2019

Spazio Trieste Città della Conoscenza
Piazza della Libertà 8, Trieste

 

Il 6 marzo si inaugura la mostra dedicata all’astronomo Guido Horn D’arturo. L’esposizione, gratuita e aperta a tutti, è realizzata dal Museo Ebraico di Bologna.

L’edizione triestina è stata contestualizzata a Trieste, città di origine di Horn, da INAF-Osservatorio Astronomico di Trieste. Alla mostra ha collaborato anche l'Università di Bologna. L'esposizione resterà aperta al pubblico fino al 28 marzo (dal lunedì al venerdi, 9-12 e 14-17) e sarà arricchita da una serie di appuntamenti con il pubblico (conferenze, spettacoli, sessioni di realtà virtuale, ecc.).

La mostra è inserita nel programma di eventi proEsof e si sviluppa nell'ambito delle attività INAF per i 20 anni dalla fondazione.

All’inaugurazione della mostra interverrà Roberto Gilmozzi, di ESO, principal investigator di ELT, che in un breve intervento racconterà l’attualità dell’idea di Horn e come questa sia cruciale per lo strumento che si sta costruendo. Parleranno anche Vincenza Maugeri, direttrice del Museo Ebraico di Bologna, Simona Cerrato di Sissa Medialab e il direttore di INAF-OATS, Giovanni Vladilo.

 

Invito e programma

 

 

Invito Horn Trieste ok jpg

Azioni sul documento