Strumenti personali
Tu sei qui: Home / News / Barbara Nahmad. EDEN

Giusti tra le nazioni

5xmille1

museo di qualita 

MEB - Museo Ebraico di Bologna

via Valdonica 1/5
40126 Bologna
Italy
Tel. +39 051.2911280
Fax +39 051.235430
email: info@museoebraicobo.it

 

Barbara Nahmad. EDEN

MOSTRA - Sabato 21 maggio ore 21,30 in occasione della Notte Europea dei Musei, inaugurazione della mostra BARBARA NAHMAD EDEN. Curata da Vittoria Coen, la mostra raggiunge Bologna dopo Tel Aviv - dove ha riscosso un ottimo consenso internazionale nel 2014 – e sarà l’evento della Notte Europea dei Musei, che, ormai da anni, rappresenta un appuntamento di grande rilevanza nella programmazione primaverile del Museo Ebraico. Dal 21 maggio al 31 luglio 2016. PROROGATA FINO AL 28 AGOSTO 2016. Ingresso libero
Barbara Nahmad. EDEN

Barbara Nahmad. Youth choir, 2012 oil on canvas

Museo Ebraico di Bologna
21 maggio  – 31 luglio 2016

LA MOSTRA E' PROROGATA FINO AL 28 AGOSTO 2016

Inaugurazione: 21 maggio 2016 | ore 21.30
A cura  Vittoria Coen

Catalogo disponibile in mostra

Col patrocinio di:
Ambasciata d'Israele
Ministero del Turismo di Israele

 

Il Museo Ebraico di Bologna (MEB) in occasione della Notte Europea dei Musei inaugura sabato 21 maggio la mostra BARBARA NAHMAD EDEN.
Curata da Vittoria Coen, la mostra raggiunge Bologna dopo Tel Aviv - dove ha riscosso un ottimo consenso internazionale nel 2014 – e sarà l’evento della Notte Europea dei Musei, che, ormai da anni, rappresenta un appuntamento di grande rilevanza nella programmazione primaverile del Museo ebraico.

EDEN come luogo dell’infanzia di una nazione. Luogo di speranze, sogni, forti ideali e conflitti ma anche di desiderio. Non solo per gli ebrei della diaspora, ma per ciascun popolo e singolo essere umano alla ricerca del proprio spazio vitale. EDEN è dedicata al periodo dei primi anni Cinquanta in Israele e invita con delicatezza i visitatori ad un’osservazione priva di pregiudizi su un periodo poco conosciuto. E’ il periodo dei pionieri scuriti dal lavoro nei campi, una mano sull’aratro e l’altra sui libri.
Il tempo anche della nascita dei kibbutzim. Poche opere di grandi dimensioni in un allestimento non comune; una pittura evocativa che concede molto alla morbidezza delle forme, senza alcuna insistenza iperrealistica.

Da sempre attiva in Italia e all’estero, Barbara Nahmad sceglie di cogliere e presentare nella mostra momenti di vita quotidiana nelle città, scuole, strade, kibbutz ai margini del deserto, accostandole ad immagini più intime di un mondo che era – a tutti gli effetti – molto giovane.

 

orari
da domenica a giovedì 10.00 > 18.00
venerdì 10.00 > 16.00
sabato e festività ebraiche chiuso

ingresso libero

Azioni sul documento