Strumenti personali
Tu sei qui: Home / in evidenza

Giusti tra le nazioni

5xmille1

museo di qualita 

MEB - Museo Ebraico di Bologna

via Valdonica 1/5
40126 Bologna
Italy
Tel. +39 051.2911280
Fax +39 051.235430
email: info@museoebraicobo.it

 

in evidenza

CELEBRATING ISRAEL 70

Il Museo Ebraico di Bologna in occasione dei 40 anni di attività del Beit Hatfutsot di Tel Aviv - Museo del Popolo Ebraico e dei 70 anni dalla fondazione dello Stato di Israele, apre nei suoi spazi espositivi la mostra fotografica "Celebrating Israel 70". L'esposizione raccoglie una selezione dei momenti più rappresentativi di quella grande impresa che fu la nascita dello Stato di Israele, vista attraverso gli occhi del suo popolo. Entrata libera. Per prenotazioni e visite guidate: Francesca Panozzo - didattica@museoebraicobo.it - tel 349 5480585

Cool-Tour Street, percorsi di cultura, arte, storia e memoria dei luoghi

UN LIBRO A PALAZZO. Giovedì 28 giugno 2018, il MEB partecipa all'iniziativa con l'appuntamento: "Dalle acque al cuore del Pincio". Il Cool-Tour Street, promosso da Confcommercio Ascom Bologna, quest’anno vi condurrà per il tracciato di via Galliera dalla Cattedrale di San Pietro alla Porta di Galliera e Montagnola con un intenso ed approfondito programma di visite, proposte editoriali ed opere d’arte contemporanea esposte negli spazi delle attività commerciali. Prenotazioni visite: Ufficio Federazioni Confcommercio - Ascom BO - tel. 051 6487558.

La mostra "Another country. Momenti di vita di ebrei in diaspora" a Casale Monferrato

La mostra progettata dalla Fondazione Museo Ebraico Bologna, in collaborazione con Beit Hatfutsot di Tel Aviv-The Museum of Jewish People, si trasferisce a Casale Monferrato. Con il proposito di offrire al pubblico un’idea immediata di quello che ha rappresentato nel passato e rappresenta ancora oggi l’ebraismo in diaspora, attraverso due serie fotografiche permette di conoscere le pratiche, gli usi e i costumi relativi all’abbigliamento e alle cerimonie nuziali degli ebrei in diaspora. Inaugurazione DOMENICA 1° LUGLIO - ore 11.00 - Sala Carmi. Dal 1° luglio al 2 settembre 2018

Gli ebrei italiani nella Grande Guerra

A chi vuole approfondire gli studi su un avvenimento storico che fu interpretato dalla maggior parte degli ebrei italiani come l’occasione per completare il processo di emancipazione, iniziato in età napoleonica e portato avanti con il Risorgimento, segnaliamo il volume "Gli ebrei italiani nella Grande Guerra (1915-1918)", atti del convegno omonimo organizzato dal MEB nel 2015. Importante, per reperire ulteriori informazioni, il portale www.storiaememoriadibologna.it. Creato e curato dal Museo civico del Risorgimento di Bologna, dà voce ai protagonisti della storia di Bologna e del suo territorio attraverso una serie di scenari che offrono informazioni storiche e artistiche, biografie, eventi, opere, contenuti multimediali ecc.

Antisemitismo. La tua opinione conta

Partecipa all'indagine sulla percezione dell'antisemitismo da parte del mondo ebraico europeo. Voluta dall'Agenzia per i Diritti Fondamentali (Fra) è stata avviata il 9 maggio scorso in 14 paesi della UE. Basta collegarsi al sito www.eurojews.eu

TAVOLA ROTONDA: Bologna Ebraica. Storia e Patrimonio della Città

TAVOLA ROTONDA - giovedì 10 Maggio 2018, dalle ore 17 alle 19 - Una tavola rotonda per presentare due progetti, in via di realizzazione, che mirano ad approfondire la conoscenza del patrimonio culturale ebraico della città. Sala della Cultura di Palazzo Pepoli - Museo della Storia di Bologna - via Castiglione 8, Bologna.

Visita guidata alla mostra "Celebrating Israel 70"

mercoledì 25 aprile 2018 | ore 11.00 - In occasione del 70° anniversario d'Israele, il Museo Ebraico di Bologna propone una visita guidata alla mostra fotografica Celebrating Israel 70. Conduce Francesca Panozzo, aula didattica Meb. Partecipazione libera.

Clara e Robert Weisz con Giovanni Savigni

“Momenti di Memoria” I giorni di scuola di Roberto Weisz

Lunedì 9 aprile alle ore 9.30, la classe 5°A della scuola primaria “Bombicci” di Bologna presenta gli elaborati del laboratorio didattico “Momenti di Memoria” I giorni di scuola di Roberto Weisz. Interventi di Maria Rosaria di Marco, Matteo Matteucci, Mauro Maggiorani. Ingresso libero.

"ARPAD WEISZ. Dal successo alla tragedia" a Cesenatico

La mostra dedicata ad Arpad Weisz, il famoso allenatore ebreo ungherese vincitore di uno scudetto con l’Inter (1930) e due con il Bologna (1936 e 1937), sbarca a Cesenatico. Inaugurazione sabato 2 giugno 2018, ore 17.00 presso la Galleria Comunale d’Arte “Leonardo Da Vinci”. Interverranno Carlo F. Chiesa (giornalista), Matteo Matteucci (illustratore), Vincenza Maugeri (Direttore del Museo Ebraico di Bologna) e Roberto Mugavero (editore Minerva). Ingresso libero.

Gruppo di lettura: LETTERATURA ISRAELIANA CONTEMPORANEA

Invitiamo tutte le persone che amano leggere a prendere parte al gruppo di lettura dedicato ai nuovi scrittori israeliani contemporanei. Prossimo appuntamento mercoledì 18 aprile 2018 con l'incontro dedicato a "Una storia di amore e di tenebra" di Amos Oz (Feltrinelli, 2015). Dalle 17.00 alle 19.00 presso la Biblioteca Amilcar Cabral. La partecipazione è libera, gratuita e aperta a tutti.

Arpad WEISZ dal successo alla tragedia

MOSTRA - In occasione del Giorno della Memoria 2018, il Museo Ebraico di Bologna, in collaborazione con Bologna FC 1909 e Edizioni Minerva, propone la mostra "Arpad WEISZ dal successo alla tragedia". Arpad Weisz (Solt, Ungheria, 1896 – Auschwitz, Polonia, 1944), fu l’allenatore ebreo ungherese che dal 1935 al 1938 portò la squadra di calcio del Bologna a vincere per due volte consecutive lo scudetto e la prestigiosa Coppa del Torneo dell’Esposizione di Parigi nel 1937. Le tavole del volume di Matteo Matteucci "Arpad Weisz e il Littoriale" (Bologna, Minerva 2016), esposte in originale o riprodotte graficamente, raccontano le vicende calcistiche e storiche del periodo compreso tra gli anni Venti e gli anni Quaranta nel territorio bolognese. Si parte dall’inaugurazione dello Stadio nel 1926, con la presenza di Mussolini per arrivare fino agli anni nei quali la squadra del Bologna, all’epoca vincente in Italia e in Europa, è guidata dall’ungherese Arpad Weisz. Museo Ebraico di Bologna 21 gennaio | 18 marzo 2018. Ingresso libero.

Cotignola paese dei Giusti, di Nevio Casadio

PROIEZIONE DEL FILM - In occasione del Giorno dei Giusti, martedì 6 marzo, il Museo Ebraico di Bologna, in collaborazione con Cinemateatro Galliera, propone il documentario "Cotignola paese dei Giusti" di Nevio Casadio, presso il Cinema Galliera alle ore 21.30. Riservate alle scuole saranno invece le due proiezioni del mattino, alle ore 9.00 e alle 11.00. A tutti gli appuntamenti saranno presenti il regista, Nevio Casadio, e il responsabile del Museo Varoli di Cotignola, Massimiliano Fabbri. Il film dura 48’ e il biglietto d’ingresso costa € 5.00.

Marc Chagall 1887-1985 - “Un poeta con le ali da pittore”

SEMINARIO - Dal 12 febbraio 2018, il lunedì per tre settimane, Franco Bonilauri, già Direttore Museo Ebraico di Bologna, terrà il seminario Marc Chagall 1887-1985 - “Un poeta con le ali da pittore”. Vita, tradizioni, impegno culturale e civile e realizzazioni di grandi opere di uno dei più importanti pittori del Novecento.

"Il figlio di Saul" di Laslo Nemes

PROIEZIONE DEL FILM - In occasione del Giorno della Memoria 2018, giovedì 25 gennaio 2018 | ore 21.30, presso il Cinema Lumière - sala Mastroianni, sarà proiettato il film di Laslo Nemes "Il figlio di Saul" (Ungheria, 2015). Introducono Gabor Rajna, produttore, e Zoltan Vagi, storico.

Ghittin. Il trattato dei divorzi nella Mishnà

SEMINARIO - Dal 7 febbraio 2018, il mercoledì per quattro settimane, Rav Alberto Sermoneta, Rabbino Capo Comunità Ebraica di Bologna, tratterà il tema del divorzio nella Mishnà. Il matrimonio ebraico non è un sacramento indissolubile, ma piuttosto un contratto che per una serie di ragioni può venire meno.

Corsi e Seminari di Ebraismo 2017-2018

Il Museo Ebraico di Bologna organizza corsi di lingua ebraica con un metodo esclusivo e originale, sviluppato e consolidato in anni di esperienza didattica, che coniuga l’apprendimento della lingua sia scritta che parlata all’approccio e alla conoscenza di molti aspetti della tradizione e della cultura ebraica. Numerosi i corsi e i seminari su singoli argomenti, tra i quali anche un corso di lingua e cultura Yiddish rivolto a chiunque voglia affrontare lo studio di un mondo ormai scomparso.

Marc Chagall. La Vie. 1964

Corso di Lingua, Letteratura e Cultura Yiddish

"AVVISO IMPORTANTE: il corso è stato sospeso per cause impreviste. Ci scusiamo per il disagio" Il Museo Ebraico di Bologna propone un corso di lingua e cultura yiddish rivolto a chiunque voglia affrontare lo studio di un mondo ormai scomparso, quello degli ebrei dell’Europa orientale. Fu proprio negli “shtetlach”, i villaggi agli estremi confini dell’impero absburgico, che si sviluppò una civiltà capace per lungo tempo di farsi espressione privilegiata della cultura ebraica europea. Il corso, oltre alle indispensabili nozioni grammaticali e sintattiche, fornirà un’introduzione alla storia della lingua e darà informazioni basilari di letteratura yiddish, storia degli ebrei orientali, cultura chassidica e musica klezmer. Inizio: SOSPESO. Docente: Gaia Bianchini, traduttrice.

Scuole Bombicci tra i vincitori di ConCittadini 2017/2018

Siamo lieti di comunicare che la classe 5°A della scuola primaria Bombicci di Bologna è tra i vincitori di ConCittadini 2017-18. Il percorso progettuale promosso dall'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, rivolto alle Scuole, agli Enti Locali, alle associazioni e istituzioni del territorio emiliano-romagnolo, che propone alle realtà giovanili organizzate e strutturate di aderire a forme di incontro e scambio con le Istituzioni locali e regionali. Il laboratorio didattico “Momenti di Memoria. I giorni di scuola di Roberto Weisz" si è svolto in concomitanza alla mostra "Arpad Weisz. Dal successo alla tragedia" allestita dal MEB in occasione del Giorno della Memoria 2018.

Gruppo di lettura: LETTERATURA ISRAELIANA CONTEMPORANEA

Invitiamo tutte le persone che amano leggere a prendere parte al gruppo di lettura dedicato ai nuovi scrittori israeliani contemporanei. Prossimo appuntamento giovedì 23 novembre con l'incontro dedicato a "Perle alla luce del giorno" di Savyon Liebrecht (E/O, 2017). Dalle 17.00 alle 19.00 - presso la Biblioteca Amilcar Cabral - via San Mamolo 24, Bologna. La partecipazione è libera, gratuita e aperta a tutti.

GIUSTIZIA SOCIALE E FILANTROPIA NELLA STORIA DEGLI EBREI IN ITALIA

GIORNATA DI STUDIO - giovedì 9 novembre 2017, ore 14 - 18 | Il progetto per una giornata di studio su "Giustizia sociale e filantropia nella storia degli ebrei in Italia" nasce dall’idea di onorare la memoria di Styra Campos Goldstein (1922-2016), imprenditrice nel settore import-export di caffè e poi nell’immobiliare, impegnata nel sociale, con particolare attenzione per gli orfani e per la formazione di giovani donne, per illustrare l’idea e la pratica etica della "Tzedakàh", un aspetto centrale, ma poco conosciuto al di fuori del mondo ebraico. Interventi di: Rav Riccardo di Segni, Alberto Cavaglion, Gabriella Tommasini Silvestri, Caterina Del Vivo, Liana Elda Funaro, Monica Miniati, Matteo Perissinotto, Marina Tutta, Gianni Sofri. Ingresso libero.

Azioni sul documento